Approfondimento sui motoriduttori tubolari per tapparelle

Cosa sono i motoriduttori tubolari per tapparelle?

I motoriduttori tubolari per tapparelle sono un efficiente sistema che consente di modernizzare e automatizzare gli avvolgibili. Uno dei principali vantaggi offerti dai motoriduttori tubolari è senza dubbio la possibilità di utilizzare questo innovativo sistema sia per nuove tapparelle sia per tapparelle precedentemente installate. In occasione di un lavoro di ristrutturazione, perciò, è possibile migliorare il comfort degli ambienti introducendo sistemi automatici per le tapparelle. Questa soluzione può essere presa in considerazione per una singola abitazione, per un condominio, per un edificio residenziale, per una struttura commerciale o industriale e in molti altri contesti.

Come funziona un motoriduttore tubolare per tapparelle?

Il funzionamento di un motoriduttore tubolare è piuttosto semplice: il collegamento dell’avvolgibile con il sistema di automazione, infatti, consente di aprire e chiudere la tapparella utilizzando un classico interruttore, simile a quello della luce. Altrettanto facile è l’installazione del motoriduttore tubolare all’interno di tapparelle già presenti nell’appartamento. Chi vuole modernizzare le tapparelle già esistenti, infatti, non deve far altro che inserire il motoriduttore dentro il tubo avvolgitore. Fatto ciò, la tapparella sarà dotata di un pratico sistema automatico e potrà essere sia aperta che chiusa in maniera semplice e rapida.

Motoriduttore tubolare per tapparelle: quali tipologie esistono?

I motoriduttori tubolari per tapparelle vengono venduti, nella maggior parte dei casi, completi di supporto e di adattatore per tubi da 60 mm di diametro. Quasi tutti i modelli, inoltre dispongono di un sistema finecorsa. I motoriduttori tubolari, infine, includono solitamente un motore da 230 volt con frequenza pari a 50 Hz. A differenziare i vari modelli, tuttavia, è la forza che viene esercitata: il motoriduttore tubolare, infatti, è disponibile nelle versioni da 10, 20, 30, 40 e 50 newton per metro.